revamin_lash_750x90_3.jpg

Mamme digital & Influencer Marketing:

come le insta-mamme stanno trasformando le relazioni con i brand



A marzo 2018, Chiara Ferragni, imprenditrice e fashion influencer con 13 milioni di follower su Instagram (all'epoca), ha dato alla luce il figlio Leone. Il feed di notizie della neo mamma è ora pieno di foto della sua famiglia e del suo bambino, per il quale ha creato la sua sezione.


Mentre i post di moda e bellezza che l'hanno resa famosa sono ancora parte integrante del suo profilo, Chiara Ferragni sta ora sviluppando una nuova immagine diventando una delle mamme digitali più influenti del web. Un vero cambio di direzione editoriale che ha avuto un impatto diretto sulla sua comunità. Questa mamma influencer ha effettivamente guadagnato un numero significativo di followers da quando è nato suo figlio! Senza dubbio un flusso di giovani madri in cerca di ispirazione.


Un'altra nuova mamma digitale è l'influencer di moda Caroline Receveur. Qual è l'impatto sulla sua comunità ora che ha dato alla luce il suo primo figlio? E per quanto riguarda le sue partnership con i brand? Mentre il suo lavoro si concentra principalmente su cosmetici e marchi prêt-à-porter, non sarebbe una sorpresa se il suo nuovo stile di vita attirasse brand completamente nuovi desiderosi di usarla per consigliare prodotti per la maternità e la famiglia.


Che siano originariamente influencer nel campo della bellezza, della moda o dello stile di vita che hanno successivamente avuto il loro primo figlio, o madri della vita reale che sono poi diventate blogger famose sull'argomento, questi influencer riuniscono comunità di mamme digitali molto attive sui social network e desiderose di scoprire suggerimenti e consigli.


Questo fenomeno sta guadagnando terreno sui social network e attirando un numero sempre maggiore di brand consapevoli del potere di raccomandazione di queste influenti mamme.



Sensibilità alle raccomandazioni di chi vive la stessa condizione


Ci sono 4,6 milioni di mamme digitali in Italia. La moderna mamma, esperta di informatica o meno, ha digitalizzato il suo mondo. Dallo shopping online, alla condivisione di esperienze sui social network, questi utenti Internet si definiscono “Social e Shopping Digital Mums”.


Contribuiscono ai forum, chattano sui siti della community e sono attivi sui social network. La loro presenza in rete è stimata al 79%. Il loro utilizzo quotidiano è addirittura superiore a quello dell'intera popolazione digitale. In Italia, il 44,9% delle mamme digitali sente il bisogno di accedere alla propria rete ogni giorno rispetto a solo il 31,3% di tutti gli utenti di Internet.


Il loro comportamento sui social network, blog, forum, ecc., mostra che le mamme hanno bisogno di essere consigliate e rassicurate dalle loro coetanee. È un bisogno che nasce dal desiderio di fare la cosa giusta, unito alla paura dell'ignoto, soprattutto con il loro primo figlio.


Quale consiglio migliore di quello di altre mamme per sapere quali tipologie di prodotti o marche utilizzare?


Affidabilità ed efficacia sono le parole chiave di questa community, che non esita a condividere le proprie opinioni sui prodotti utilizzati, rendendoli dei veri e propri consulenti.


Ogni rete ha il proprio utilizzo


Che si tratti di Instagram, Facebook, YouTube o Pinterest, ogni rete viene utilizzata in modo molto specifico.


Le Insta-mamme usano spesso Instagram come riflesso della loro vita quotidiana. Vediamo una narrazione spesso glorificata della loro esperienza di maternità. Su questa rete si è sviluppata una grande community di Mamme Digitali, riconoscibili dai propri codici e segni di appartenenza. Fasi della gravidanza, prima uscita, primi passi, prima vacanza, i loro profili sono pieni di immagini dei loro piccoli in tutta una serie di situazioni.


Il 60% delle mamme online usa Facebook. È una rete in cui possono esprimersi, in altre parole, è una rete emotiva. Reagiscono a foto, video, articoli e altri tipi di post tramite Mi piace, commenti e condivisione.


YouTube è la terza rete più popolare per la ricerca di consigli e raccomandazioni sulla maternità. Dal cibo a tutti i tipi di attrezzature e accessori per bambini, i video visualizzati sulla piattaforma influenzano gli acquisti delle madri. Il 44% di loro ammette di essere influenzato dal tipo di prodotto da acquistare, il 38% dal prodotto di un determinato marchio e il 37% ammette che YouTube li aiuta a scoprire i brand di cui non era a conoscenza.


Infine, le mamme digitali sono impegnate a fissare contenuti stimolanti su Pinterest. Interior design, ricette, moda per bambini… Sono alla ricerca di idee utili e originali per la loro quotidianità di madri.


Oggi, l'influenza che le mamme digitali hanno sulla loro comunità ha superato quella degli inserzionisti. Vicino al loro pubblico, composto principalmente da altre mamme, questi nano e micro-influencer appaiono più legittimi di chiunque altro quando si tratta di consigliare prodotti legati alla gravidanza, alla maternità o alla famiglia.


Stiamo assistendo ad una vera e propria digitalizzazione del passaparola. Lo scambio di opinioni, suggerimenti e consigli ora avviene sul Web ed è per questo che le mamme digitali trascorrono gran parte del loro tempo online per interagire con la comunità dei consumatori. Efficacia e affidabilità sono le parole d'ordine di queste mamme!


Il tuo profilo di mamma è ricercato. Curalo come stai facendo, segui i nostri consigli e presto otterrai le collaborazioni che desideri!


21 visualizzazioni0 commenti