revamin_lash_750x90_3.jpg

3. Influencers più riconoscibili: nano e micro

Aggiornato il: feb 24


Sempre più utenti seguono influencer autentici e reali che conducono vite ordinarie e riconoscibili. E' ovvaimente in contrasto con gli stili di vita perfetti veicolati dalle immagini di influencer che, di fatto, sono celebrità. Gli utenti percepiscono maggiore valore dai contenuti creati da persone che rispecchiano le proprie vite. Pertanto, quando scegli i tuoi influencer per il tuo brand, non trascurare i nano e i micro influencers.


Micro-influencer o nano-influencer stanno ricevendo più attenzione (fonte: Business Insider, 2020) da marchi che stanno lavorando per catturare l'attenzione di mercati target altamente specifici. Questi influencer possono avere un minimo anche solo di 100 follower; nonostante questo, i brand hanno iniziato a valutare le partnership con loro poiché considerano più genuino trasmettere il loro messaggio in questo modo.



Questi piccoli influencer attirano più coinvolgimento e sono più propensi a rispondere a commenti e menzioni. Inoltre, questi influencer hanno radici in nicchie difficili da raggiungere. Pertanto, collaborando con loro, puoi estendere notevolmente la tua portata pubblicitaria.


Quanto è cambiato il panorama dell'influencer marketing? Ti potrebbe sorprendere, ma un sondaggio del 2020 ha suggerito che il 77% dei marketer desidera lavorare con micro-influencer (da 10.000 a 100.000 follower), battendo celebrità e influencer con una base più ampia di follower (fonte: BusinessofApps, 2020). È interessante notare che i marketer sono più interessati a lavorare con nano-influencer (25%), rispetto alle celebrità (22%).


Esistono diversi modi per collaborare con "influencer riconoscibili". Un modo è provare la pubblicità nativa. Un altro è fornire link di affiliazione per un programma di marketing basato sulle prestazioni.


In poche parole:


1. Le migliori aziende si stanno rivolgendo a micro e nano-influencer invece che alle star di Instagram. Sono più riconoscibili e autentici. Pertanto, gli utenti si relazionano di più con loro.

2. È più probabile che i micro e nano influencer rispondano a commenti e menzioni. Quindi, ottengono più coinvolgimento.

3. Esistono diversi modi per collaborare con gli influencer. Puoi eseguire campagne pubblicitarie native con loro o remunerarli in base alle prestazioni con modalità di tipo affiliazione.


6 visualizzazioni0 commenti

Post recenti

Mostra tutti